MIELE ARTIGIANALE DI DENTE DI LEONE - 400 gr

filler

prezzo Cad.:
€8,60

descrizione

MIELE DI DENTE DI LEONE - 400 gr

 

Proprietà del miele di tarassaco 

  • Colore: Colore ambrato con riflessi gialli nel miele liquido, crema o giallo quando cristallizza. 
  • Consistenza: Cristallizza rapidamente e forma una massa morbida e cremosa. 
  • Gusto: Il sapore è vanigliato, di media dolcezza, che ricorda la camomilla.
  • miele di tarassaco - Uso in cucina. Accompagnare i formaggi: pecorino

 

 

Produco il mio miele di tarassaco durante la stagione dell'impollinazione dei meli, quando porto le mie api ai “Moos” (prati di mele) di Termeno e Caldaro in Alto Adige. Durante questo periodo, il terreno tra i filari di alberi diventa giallo per i denti di leone e fornisce alle mie api cibo in abbondanza.

Il miele che le api producono dal nettare dell'ora del dente di leone, noto anche come "dente di leone". È il primo miele che si raccoglie in primavera, ad aprile. Ha un profumo intenso, con note di fieno umido, radici aromatiche.

Il Tarassaco (Taraxacum officinale, della famiglia delle Asteraceae), noto anche come "Soffione" o "Tarassaco", è una pianta erbacea perenne comune nelle praterie di pianura e montagna del nord Italia. Le foglie, fresche o cotte, hanno proprietà depurative e stimolanti delle funzioni epatobiliari, erroneamente attribuite al miele), la radice può essere utilizzata come diuretico e, una volta tostata, è da tempo utilizzata come sostituto del caffè.  

A causa del periodo di fioritura precoce (febbraio-maggio), gli alveari non sono sempre abbastanza forti in questo periodo della stagione per consentire all'apicoltore un raccolto uniforme, il nettare si mescola poi con i raccolti successivi. Questa precocità di produzione fa si che abbia un elevato contenuto di acqua che, se non corretto dall'apicoltore, può essere incompatibile con la conservazione prolungata.

Proprietà organolettiche: cristallizza rapidamente e finemente e forma una massa morbida e cremosa. Il colore è ambrato con riflessi gialli nel miele liquido, crema o giallo quando cristallizza. Sia l'olfatto che il gusto sono intensi, molto persistenti in bocca. C'è qualche discrepanza tra l'odore e il gusto, che appare più fine.